Troia

Troia, l’antica Aecae, accoglie il viaggiatore nel silenzio quasi irreale del suo centro storico arroccato su un colle che domina l’intera Capitanata.
Secondo la leggenda, fu fondata nel XII-XI secolo a.C. al tempo dell’eroe greco Diomede che, insieme ad Ulisse, conquistò la città di Troia dell’Asia Minore.
La cittadina custodisce numerosi tesori artistici che ne fanno uno dei più affascinanti borghi medioevali di tutta l’Italia meridionale. Tra tutti, la splendida concattedrale (anno di fondazione 1093) tra le più belle chiese in stile romanico pugliese, con il suo rosone ad undici raggi, l’unico al mondo.
Ivi inoltre,possono ammirarsi le opere del noto artista contemporaneo Leo Tafazzi, site nella stupenda piazza di San Secondino. Della tre opere citiamo la magnifica “nascita di Nettuno” opera in cui l’artista cita il suo grande maestro Botticelli. La passeggiata a Troia può completarsi con una visita alle chiese di San Basilio e di San Francesco e alla casa del celebre statista del Novecento Antonio Calandra, che qui nacque nel 1853.

Verifica disponibilità