Pietramontecorvino

Nella prima metà del XII secolo, in seguito alla parziale distruzione
del centro medievale di Monte Corvino voluta da Ruggero il Normanno,
la popolazione locale trovò rifugio, a Motta, a Volturino e nelle grotte di Pietra.
Sembrano risalire a questo evento le origini di
Pietramontecorvino che fa oggi parte del circuito “I borghi più belli
d’Italia” ed è Bandiera arancione del Touring Club Italiano.
Il centro storico di Pietramontecorvino – detto Terravecchia –
mantiene in buona parte le peculiarità architettoniche dell’originario
tessuto urbanistico medievale, con le abitazioni in tufo, che sono in
parte ricavate scavando direttamente la roccia tufacea.
Pregevole la Chiesa di Santa Maria Assunta,costruita alla fine del XII
secolo, conserva anche una cappella di stile rinascimentale e il
cenotafio della famiglia Tinto (1567), invece l’altare maggiore è barocco.
La quadrangolare torre campanaria, di tipico assetto medievale, è
sormontata da una cupola maiolicata sui toni del verde e del giallo.
Da visitare la Torre Normanna e il Palazzo Ducale,testimonianza della
ricchezza del patrimonio storico –artistico di Pietramontecorvino.

Verifica disponibilità